Il progetto Safa Towers nasce dall’esigenza di realizzare due torri iconiche in situazioni, come quella di Dubai, dove lo skyline è già ricco di design unici e interessanti.
Il complesso si svolge in un contesto in cui le torri sono immerse all’interno di uno dei parchi più importanti della città. La scelta della forma dell’immobile è dettata dall’esigenza commerciale volta a soddisfare le esigenze del cliente che predilige piccoli appartamenti, in contrapposizione alla richiesta da parte del committente di restare all’interno di una metratura media degli appartamenti non inferiore a 80 mq metri. A tal fine le torri sono state riservate ad appartamenti di medie e piccole dimensioni mentre il ponte che unisce le due torri ospita i grandi attici che possono beneficiare di una serie di servizi quali piscine private, giardini pensili e la vista sul parco e il mare.
Da un punto di vista strutturale, le torri sono caratterizzate dal punto di giunzione tra la costruzione verticale e il ponte. L’elemento di raccordo vuoto infatti “spacca” il profilo della torre lasciando spazio a giardini pensili e un verde verticale.
Questo richiamo al parco prospiciente caratterizza l’edificio e ne identifica il carattere principale. Rispetto agli edifici più importanti e rappresentativi di Dubai come le Emirates Towers, il Burj Arab, il Burj Khalifa, l’Atlantis o l’Infinity Tower, resiste al confronto e si candida a un’altra icona nello skyline della metropoli emiratina .

Cliente

Azizi Development

Scopo del lavoro
Concept

Luogo
Dubai, UAE

Anno
2019

Team di Progetto

Pier Maria Giordani

Collaboratori

Marija Milenkoska