L’obiettivo del progetto è riqualificare la zona ferroviaria della Stazione Notarbartolo di Palermo creando un nuovo centro direzionale regionale.

La vecchia stazione, che segue il modello ottocentesco con facciata su strada e trincea sul retro, viene coperta da un sistema di livelli multifunzionali tra cui un parco lineare urbano a quota 4m. e 3 edifici semisferici in acciaio e vetro ad uso centro direzionale e spazio pubblico.

Il progetto interviene su tutta l’area della vecchia stazione e, attraverso un sistema di scalinate, collega piazza, ferrovie e gli ingressi degli edifici posti nei vari piani creando un sistema unitario su più quote di livello.

Cliente
Comune di Palermo / Italy

Scopo del lavoro
Proposta di Centro Direzionale per la Regione Sicilia

Località
Palermo, Italia

Team di Progetto
RECS Mazara, Arch. Urb. Nino Montalbano, Arch. Zeila Tesoriere, In-Fra Lab, Arch. Urb. Alessandra Brinch, Arch. Urb. Cristina Puglisi

Anno
2015